piatti tipici hawaiani

Piatti tipici delle Hawaii

La cucina hawaiana è molto caratteristica e racconta la storia dell’arcipelago!

I cibi tradizionali delle Hawaii nascono infatti dalla combinazione dei piatti importati dagli immigrati di tanti paesi: si possono riconoscere influenze cinesi, americane, filippine, portoghesi, polinesiane e coreane.

Il risultato? L’utilizzo di una grande varietà di materie prime animali e vegetali e un felice mix and match di sapori, consistenze e colori.

Vi consigliamo di assaggiare le proposte della cucina tipica con curiosità e vincendo ogni diffidenza: c’è da stare tranquilli anche considerando che gli ingredienti impiegati sono genuini e, per lo più, prodotti localmente.

Prendete quindi nota dei nomi di queste 10 pietanze tipiche e portate l’elenco in vacanza.

Buon appetito!

1. Poke

Poke, piatti tipici hawaiani

Il Poke (chiamato anche Poké) era la pietanza tradizionale dei pescatori hawaiani, e oggi piace praticamente a tutti.

Si tratta di pesce crudo – solitamente tonno – marinato con vari condimenti come salsa di soia, olio di sesamo, cipolle verdi, alghe.

Il piatto risulta fresco e leggero; viene spesso servito come antipasto, ma è indicato anche come pranzo.

Esistono anche delle versioni di Poke nelle quali il tonno viene sostituito con polpo, salmone o crostacei.

Che sia davvero un nuovo sushi?

Di sicuro, è un piatto alla moda anche al di fuori delle Hawaii; in California, a San Diego, esiste addirittura il festival “I love Poke” dedicato al piatto, e persino in Italia si trovano ristoranti in cui si può gustare (soprattutto a Roma e a Milano).

2. Loco moco

loco moco, piatti tipici hawaiiani

Creato nella città di Hilo e ben più calorico del Poke, il Loco Moco (talvolta scritto anche Locomoco) consiste in una base di riso bianco cotto al vapore sul quale vengono adagiati un hamburger e un uovo fritto, innaffiati di salsa gravy (molto amata dagli americani!).

Questo piatto di cucina “fast food”, originariamente creato per i surfisti e servito in porzioni abbondanti, spesso viene gustato per cena.

Oggi vengono proposte anche delle varianti fantasiose del Loco moco, a base di pancetta, peperoncino, prosciutto, manzo, pollo, gamberi e ostriche.

Pensate che qualche coraggioso lo mangia anche a colazione.

3.  Lau-Lau

Lau lau, piatti tipici hawaiani

Il Lau-Lau, oltre a suscitare simpatia per il nome che sembra inventato da un bambino, è un piatto sfizioso e appetitoso, spesso offerto come antipasto.

Consiste in pezzetti di pollo, maiale o pesce, avvolti nelle foglie di taro (tubero dalla polpa viola diffusissimo alle Hawaii) e cotti al vapore. L’aspetto è quello di ordinati involtini o piccoli pacchetti di un verde vivace.

Ogni involtino farcito è arrotolato in sei o sette foglie di taro, ben pressato e cotto in forno.

Nei tempi antichi il Lau-Lau veniva invece cotto sotto terra.

4. Poi

poi, piatti tipici hawaiani

Questa pietanza ha origini davvero remote, essendo nata prima che la cucina delle Hawaii venisse influenzata dal mondo occidentale.

È giusto informarvi: essendo il Poi a base di Taro, a prima vista potrebbe farvi impressione per l’insolito colore violaceo, e anche per la sua consistenza semi-liquida.

Eppure fa bene ed è ricco di fibre, minerali, vitamine, quindi dovete assaggiarlo, anche per onorare la lunga preparazione che richiede!

Bisogna infatti pelare il Taro, bollirlo nell’acqua e schiacciarlo a mano, fino ad ottenere un liquido viscoso violetto, che viene poi fatto fermentare per alcuni giorni.

5. Saimin

Saimin, piatti tipici hawaiani

Un piatto davvero fusion, sviluppato nel periodo delle piantagioni da vari gruppi di immigrati delle Hawaii, ispirato ai ramen giapponesi, al pancit filippino e al mein cinese.

Si tratta di una zuppa di noodles di grano tenero serviti nel brodo giapponese caldo (dashi), accompagnata da cipolle verdi e altri ingredienti a scelta, per esempio pezzetti di maiale, alga nori e kamaboko – alimento di origine giapponese a base di pesce.

Il Saimin oggi è un piatto diffusissimo: lo potete trovare nelle catene di fast-food e viene venduto insieme agli hot dog e agli hamburger anche nei luoghi di aggregazione sportiva.

6. Huli Huli Chicken

Huli Huli Chicken, piatti tipici hawaiani

Troverete questo piatto praticamente in tutte le isole hawaiane, e non meravigliatevi se vedrete i mezzi polli in vendita anche lungo alcune autostrade!

Il pollo viene cucinato alla brace con una salsa dolce di soia, zucchero di canna, zenzero, frutta, e la carne risulta sempre tenera e succosa.

L’origine del nome è curiosa.

Huli è un termine in lingua hawaiana che significa “girare“, e dato che i polli, in origine, venivano cotti su una griglia con uno spiedo e non esistevano girarrosto, quando venivano rivoltati a mano per cuocere l’altro lato gli addetti alla cottura erano soliti gridare forte “Huli!”.

Se al vostro ritorno a casa vi cimenterete nella preparazione di questa pietanza, non dimenticate di gridare anche voi “Huli Huli” al momento giusto.

7. Salmone Lomi Lomi

Salmone Lomi Lomi, piatti tipici Hawaiani

Questo piatto fu importato alle Hawaii dai primi marinai occidentali, e oggi viene servito come contorno tradizionale.

Si tratta di un’insalata molto fresca di salmone a dadini, pomodori, succo di limone, cipolle dolci di Maui, ghiaccio tritato, e spesso un po’ di peperoncino rosso piccante.

Lomi significa “massaggio”: indovinate chi viene massaggiato?

Il salmone, naturalmente, per sfibrarlo e per fondere bene tutti i sapori.

8. Kalua Pig

kalua pig, piatti tipici hawaiani

Se parteciperete alla tipica festa hawaiana, il Luau, potrete sicuramente gustare il famoso maiale cotto sotto la sabbia con la tecnica Kalua.

Sarà utilizzato un “Imu”, una sorta di “forno” costituito da una grande fossa scavata nella terra, dove verrà cotto per almeno sei ore il maiale intero, ricoperto di foglie di banano.

Oggi tutti possono assaggiare il Kalua Pig – detto anche Kalua Pork – ma un tempo non era così: questo onore era riservato soltanto ai capi e al re.

9. Calamaro Luau

Calamaro Luau, piatti tipici Hawaiani

Anche l’aspetto del Luau Squid non è molto invitante (aspettatevi una sorta di purea cremosa), questo piatto tradizionale e sostanzioso merita di essere assaggiato.

I suoi tanti estimatori apprezzano la particolare combinazione di sapori basata sull’equilibrio tra il dolce, il salato e il cremoso.

Si cucina lentamente ed è a base di  calamaro, foglie di taro giovani, latte di cocco, sale hawaiano, zucchero, cipolle e manzo salato essiccato (il pipikaula).

10. Haupia

Haupia, piatti tipici Hawaiani

Questo dolce tipico e fresco, simile al budino e alla panna cotta, è a base di latte di cocco e amido di mais.

Viene consumato soprattutto durante le feste Luau, tagliato a quadretti e portato in tavola su foglie di Cordilina.

Molto popolare, viene utilizzato anche come ingrediente per le torte bianche dei matrimoni.

Leggero, dal gusto delicato, è anche privo di glutine e di lattosio e ha quel sapore tropicale che ricorda tanto… le Hawaii!

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (4 voti, media: 4,00 su 5)
Loading...
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.